• ARTISTI
  • CONTATTI
  • DATE
  • Michael Chapman
    SEGUI SU
    michaelchapman.co.uk



    martedì 11 luglio 2017
    al MONK CLUB di ROMA

    ingresso gratuito

    mercoledì 12 luglio 2017
    al COVO CLUB di BOLOGNA

    ingresso 15,00 euro + d.p.
    biglietti disponibili su www.covoclub.it

    Michael Chapman è una leggenda del folk rock inglese, alla pari di Roy Harper e John Martyn. Il suo ultimo album, “50”, definito dalla critica il più americano dei suoi lavori, celebra proprio questa carriera straordinaria, costellata da innumerevoli successi negli anni ‘70 , ‘80 e ‘90, fino a essere citato come fondamentale ispirazione da band dell’epoca del britpop, come i Supergrass. Proprio a gennaio, "Buscadero" lo ha voluto omaggiare con la copertina. Classe 1941, nato a Hunslet, nello Yorkshire, Michael Chapman ha iniziato come musicista jazz, per poi farsi apprezzare e conoscere nella scena folk e progressive inglese e ha all’attivo più di 40 album, a partire dal suo esordio “Rainmaker” del 1969, prodotto da Gus Dudgeon, produttore anche di Elton John, David Bowie e Steeleye Span.
    Descrivere la sua lunga carriera, vorrebbe dire fare un elenco di album, date, e personaggi che hanno fatto la storia della musica britannica e non solo. Per dare le dimensioni dell’artista, si potrebbe citare la frase che apre la sua pagina web: “Ero uno studente d’arte e in una notte di pioggia del 1966 mi recai in un pub della Cornovaglia, ma non potevo permettermi l’ingresso. Sapete che gli dissi, allora, che non volevo restare sotto la pioggia, e che avrei suonato gratis per mezz’ora. Mi offrirono un lavoro per il resto dell’estate, e da allora ho continuato ad andarci.”